Questo articolo è stato letto 1 volte

SENZA CATEGORIA - C.I.: nuovi modelli per le "versioni" bi-lingui. Con numerazione unica

C.I.: nuovi modelli per le “versioni” bi-lingui. Con numerazione unica

L’attuale modello della C.I. è stato determinato con D. M. 27/1/1994.
Con altri D. M. erano stati approvati i modelli della C.I, in testo bilingue, da utilizzare nella Prov. aut. Di Bolzano, nella provinca (o, regione aut.)
della Valle d’Asosta, e nel Territorio di Trieste (art. 2 L. Cost. 31/1/1963, n. 1), mentre con D. M. 17/5/2007 il modello della C.I. da rilasciare dai consolati.
Ora, con il D. M. 12/12/2011 i – 4 – modelli bi-lingui delle C.I. sono stati leggermente modificati, allo scopo di unificare la modalità di numerazione, anche riguardo alla progressione alfanumerica indifferentemente dai diversi modelli in uso.
Comprensibilmente, comuqnue, i comuni interessati ricorrerenno al criterio dell'”esaurimento scorte”.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>