Questo articolo è stato letto 143 volte

ENTI LOCALI- PERSONALE - Assunzioni degli idonei per le graduatorie fino al 2013: i passaggi necessari

Il 30 settembre si avvicina e resta poco tempo agli enti per avvalersi della possibilità di attingere alle graduatorie degli idonei
personale

Approfondimento di L. Oliveri

Il 30 settembre si avvicina e resta poco tempo agli enti per avvalersi della possibilità di attingere alle graduatorie degli idonei presenti nelle graduatorie approvate dal 1° gennaio 2010 al 31 dicembre 2013, la cui validità è prorogata appunto al 30 settembre 2019 dall’articolo 1, comma 362, della legge 145/2018.

Come noto, queste graduatorie possono essere utilizzate esclusivamente nel rispetto delle seguenti condizioni:
1) frequenza obbligatoria da parte dei soggetti inseriti nelle graduatorie di corsi di formazione e aggiornamento organizzati da ciascuna amministrazione, nel rispetto dei princìpi di trasparenza, pubblicità ed economicità e utilizzando le risorse disponibili a legislazione vigente;
2) superamento, da parte dei soggetti inseriti nelle graduatorie, di un apposito esame-colloquio diretto a verificarne la perdurante idoneità.
La norma pone una serie di difficoltà operative, specie se gli enti si determinano ad avvalersene proprio in questi giorni.
Le domande che meritano una risposta sono:
1. posto che la graduatoria vale ancora fino al 30 settembre 2019 (anche la validità delle graduatorie approvate nel 2014 è estesa al 30 settembre 2019), tale termine va rispettato per attivare il reclutamento o per sottoscrivere il contratto?;
2. la realizzazione dei corsi di formazione obbligatoria deve precedere o seguire la sottoscrizione del contratto?
In quanto alla prima domanda, quando cioè effettuare il reclutamento, essa si pone sostanzialmente solo perché c’è anche da rispondere alla seconda. Insomma, appare evidente che per le graduatorie approvate nel 2014 entro il 30 settembre è cosa piuttosto semplice scorrere gli idonei: basta adottare, entro questa scadenza, un atto che, nel rispetto della programmazione dei fabbisogni 2019, disponga di attuare le previsioni dell’articolo 1, comma 362, della legge 145/2019 assumendo in servizio gli idonei nell’ordine della graduatoria, sottoporre a costoro il provvedimento allo scopo di ottenere la conferma della disponibilità all’assunzione, acquisire la documentazione necessaria e sottoscrivere il contratto. Agendo in questi giorni si può giungere a concludere il processo entro il 30 settembre.

>> CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>