CITTADINI STRANIERI - Ricongiungimento famigliare: autocertificazione on line per il rilascio del certificato d’idoneità alloggiativa

Un progetto tra prefettura e comune di Roma per semplificare il rilascio del certificato d'idoneità alloggiativa

Con l’obiettivo di abolire la ‘carta’ e di creare così un rapporto con la PA più facile, è stato presentato in via sperimentale, un progetto tra prefettura e comune di Roma di una procedura informatica on line per il rilascio del certificato di idoneità alloggiativa per ricongiungimento familiare degli immigrati.

Solo quest’anno sono 7.000 le richieste di ricongiungimento, ma con questa procedura si potranno ridurre i tempi per presentare l’istanza, migliorare la trasparenza e indire corsi di formazione-aggiornamento per gli operatori.

Quindi, i cittadini stranieri – grazie anche alla traduzione in tredici lingue – potranno effettuare la prenotazione senza recarsi all’ufficio e avviare l’autocertificazione.

Per sostenerne la realizzazione sono stati stanziati 115.000 euro tramite il Fondo europeo per l’integrazione dei cittadini dei Paesi terzi. Inoltre, prefettura e il comune di Roma, vigileranno insieme per evitare la produzione di certificati falsi.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.