Questo articolo è stato letto 6 volte

CITTADINI STRANIERI - Minori non accompagnati: rinnovata la convenzione con Save the Children

L’organizzazione si è resa disponibile, nello spirito di collaborazione e dialogo instaurato con l’amministrazione dell'Interno, a proseguire l’attività per il 2022

Con la firma del vice capo dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, Daniela Parisi, e del procuratore speciale di Save the Children Onlus, Raffaela Milano, è stata rinnovata oggi la convenzione con la quale l’organizzazione si impegna a fornire, a titolo gratuito, fino al 31 dicembre 2022, un’adeguata assistenza, protezione e orientamento informativo e legale in favore dei minori stranieri che giungono in Italia non accompagnati e quelli parte di un nucleo familiare. L’accordo originario era stato stipulato il 5 dicembre 2019.

L’organizzazione si è resa disponibile, nello spirito di collaborazione e dialogo instaurato con l’amministrazione dell’Interno, a proseguire l’attività per il 2022. Save the Children potrà fornire informazioni e immediato sostegno, orientamento legale, mediazione culturale nonché supporto psico-sociale ai minori, già dalle prime fasi del loro arrivo in Italia, nonché supporto per l’individuazione dei casi più vulnerabili.

Fonte: www.interno.gov.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *