ANPR - IL CASO – Famiglia sfrattata e gestione anagrafica

Si può procedere ad una cancellazione per altri motivi o si deve per forza avviare una irreperibilità che dura un anno?

Il proprietario di un immobile con la dovuta procedura legale ha ottenuto l’esecuzione dello sfratto della famiglia dimorante nella sua proprietà. Gli inquilini sfrattati (madre e due minori) non hanno ancora modificato l’indirizzo di casa pur dimorando di fatto in altro comune assieme al padre dei minori che invece ha la residenza. In una situazione di questo tipo si può procedere ad una cancellazione per altri motivi o si deve per forza avviare una irreperibilità che dura un anno?

Leggi la risposta dei nostri esperti

Ti consigliamo:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.