Questo articolo è stato letto 6 volte

Virus Ebola: circolare SEFIT sulle indicazioni comportamentali per operatori funebri e cimiteriali

Virus Ebola: circolare SEFIT sulle indicazioni comportamentali per operatori funebri e cimiteriali

Essendo all’ordine del giorno l’epidemia da virus Ebola, SEFIT, con  circolare n. 4249 del 24 ottobre 2014, è intervenuta, in via precauzionale,  ad elaborare indicazioni sui comportamenti opportuni (e in via precauzionale) per gli operatori  funebri e cimiteriali, utilizzando fonti plurime, sia nazionali (Ministero della salute), sia internazionali, indicazioni  comunque fornite in “versione temporanea”, in attesa di indicazioni della autorità sanitaria nazionale. Nella lettera di trasmissione, viene precisato: “Allo stato attuale della legislazione in Italia non è obbligatoria la cremazione di un deceduto di ebola, anche se fortemente raccomandato. In due recenti decessi avvenuti negli USA e in Germania, ambedue i defunti sono stati cremati (nel secondo caso, anche se il defunto era di religione musulmana). Si tenga inoltre presente che l’OMS sconsiglia di svolgere cerimonie funebri nell’immediatezza del decesso di persona morta di ebola, se non si è certi che i familiari e gli intervenuti non siano portatori di contagio.”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>