Questo articolo è stato letto 3 volte

Stato civile: tra istituti obsoleti e occasioni non colte, si possono eliminare le trascrizioni?

Stato civile: tra istituti obsoleti e occasioni non colte, si possono eliminare le trascrizioni?

Dopo avere considerato due istituti “fossili”, ricercandone le radici, si considerano alcune occasioni perse nella direzione di una concreta innovazione, tra cui la possibilità di una riduzione delle trascrizioni di atti di stato civile, ricorrendo, de jure condendo, ad ipotesi probabilmente percorribili, cioè all’implementazione di un archivio informatico unificato su base nazionale, che consenta di superare le trascrizioni degli atti di stato civile.

Clicca qui per leggere l’approfondimento



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>