Questo articolo è stato letto 374 volte

In primo piano

STATO CIVILE - Riconoscimento della cittadinanza iure sanguinis: le fasi del procedimento di stato civile

Il riconoscimento della cittadinanza italiana prevede l’instaurazione di un vero e proprio procedimento amministrativo disciplinato dalla legge 241/1990

stato civile11

Il riconoscimento della cittadinanza italiana prevede l’instaurazione di un vero e proprio procedimento amministrativo disciplinato dalla legge 241/1990, in base alla quale, se non sussistono i requisiti e le condizioni previste, l’ufficiale di stato civile provvederà ad informare il cittadino mediante un preavviso di rigetto ed eventualmente a rigettare completamente l’istanza.
La cittadinanza per “origine” non si acquista, ma viene riconosciuta in relazione alla sussistenza di determinate condizioni disciplinate dalla normativa. L’ufficiale di stato civile, pertanto, deve attivare un procedimento di istruttoria sulla documentazione prodotta e allegata all’istanza avanzata dal richiedente per il riconoscimento della cittadinanza italiana.

>> CONTINUA A LEGGERE

Per approfondimenti:

Il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Il riconoscimento della cittadinanza italiana iure sanguinis

Renzo Calvigioni, Tiziana Piola, 2020, Maggioli Editore
Nella nuova edizione del volume, sono affrontati ed approfonditi gli aspetti normativi, procedurali ed operativi del riconoscimento del possesso ininterrotto della cittadinanza italiana ai cittadini di origine italiana. L’opera si rivolge agli ufficiali di stato civile e anagrafe, agli...

45,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>