Questo articolo è stato letto 95 volte

STRANIERI - Richiesta di visto d’ingresso – Durata del soggiorno – Indicazioni contraddittorie – Assenza di documentazione sulla situazione economica – Sussistenza di rischio migratorio

visto1

Va dichiarata la legittimità del diniego di visto d’ingresso per c.d. “rischio migratorio”, laddove il richiedente fornisca indicazioni contraddittorie in ordine alla durata del soggiorno e, comunque, non produca documentazione relativa alla propria condizione socio-economica in grado di comprovare l’esistenza di significativi legami ed interessi anche economici nel Paese di origine da cui desumere la sua intenzione di lasciare il territorio nazionale una volta scaduto il periodo di validità del visto.

 

>> Continua a leggere la sentenza

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>