Questo articolo è stato letto 104 volte

CIE - RASSEGNA STAMPA – Carta di identità elettronica (CIE) e consenso alla donazione d’organi e tessuti

Fonte: Maggiolinformatica.it
cie

Fonte: Maggiolinformatica.it

La Carta di identità elettronica, “ha l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito”, o di un badge ed è dotato “di particolari sistemi di sicurezza, e di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici come le impronte digitali”.
La carta, su cui è impressa la foto in bianco e nero del titolare, “è stampata a laser, garantendo così un’alta resistenza alla contraffazione”, e contiene anche “l’eventuale consenso alla donazione di organi e tessuti”.

Qualora il cittadino sia favorevole ad esprimere la propria volontà, l’Ufficiale d’anagrafe gli fornisce il modulo di dichiarazione e lo invita a compilarlo integralmente e a sottoscriverlo.
Ricevuto il modulo debitamente compilato, registrerà nella procedura informatica la volontà (positiva o negativa) dichiarata dal cittadino. Infine provvederà a vidimare il modulo ricevuto e a farne una copia (l’originale verrà rilasciato al cittadino come ricevuta). Questa copia verrà conservata a cura dell’Ufficiale d’anagrafe e nulla verrà evidenziato sulla Carta d’Identità cartacea o elettronica…

>> CONTINUA A LEGGERE SU MAGGIOLINFORMATICA.IT

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>