Questo articolo è stato letto 238 volte

STRANIERI - Possibilità e limiti nell’uso delle dichiarazioni sostitutive da parte dei cittadini stranieri e comunitari

Businesswoman signing contract.

Le dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto di notorietà sono divenute, nel corso degli ultimi sedici anni, uno dei principali strumenti utilizzati nel rapporto tra cittadini, imprese e pubblica amministrazione. L’introduzione dei due istituti definiti all’art. 1, rispettivamente alle lettere g) ed h), del d.P.R. 445/2000 e regolamentati dagli artt. 46 e 47 dello stesso decreto, ha radicalmente cambiato il rapporto tra l’utente dei servizi della pubblica amministrazione, sia esso cittadino o impresa, e la p.a. stessa.

 

>> Continua a leggere l’articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>