Questo articolo è stato letto 305 volte

STRANIERI - Marocco – Legalizzazione degli atti pubblici stranieri

comunicazione2png

 

Il Ministero dell’Interno rammenta che, ai sensi dell’art.3 della convenzione dell’ Aja del 5 ottobre 1961 a cui il Marocco ha aderito il 14 agosto 2016, gli atti apostillati non necessitano di ulteriori formalità.

Pertanto la richiesta di legalizzazione consolare o altro adempimento per atti e documenti marocchini da far valere in Italia non è necessaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>