Questo articolo è stato letto 2 volte

SENZA CATEGORIA - Legge di stabilità 2012 - Interventi anche poco economico-finanziari (4). Circolare INPS

Legge di stabilità 2012 – Interventi anche poco economico-finanziari (4). Circolare INPS

Sugli effetti dell’art. 15, 1 L. 12/11/2011, n. 15, nonché altri, successivi) si segnala come l’INPS, con circolare n. 47 del 27/3/2012 abbia provveduto ad impartire istruzioni – organizzative ed operative – ai propri uffici, richiamandosi, non tanto alla legge, quanto alla direttiva n. 14/2011 del 22/12/2011 (quasi che alcune “innmovazioni” derivassero da questa e non fossero, piuttosto, ben vigenti anche prima (anche oltre un ventennio addietro, senza risalire, come potrebbe debitamente farsi, al 1968 o al 1957) della citata L. 12/11/2011, n. 183 (ma passi ).
Per altro, senza ripetere aspetti noti, purtroppo, appare interessante, oltre ai riferimenti sull’uso della telematica (ormai “canale” unico (abbastanza) di accesso all’INPS), il Punto 3) relativo alle prestazioni “internazionali”, dove si evidenzia, scontatamente, sia l’ambito di applicazione delle norme italiane, sia la prevalenza delle norme di diritto internazionale pattizio.
Si osserva, per altro, come un po’ di “gelosia” istituzionale traspaia dal modo con cui è affrontata la questione che altrr P.A. chiedano l’accesso ad informazioni e dati dell’INPS, prevedendo un esame (da parte delle Direzioni regionali) in ordine alla pertinenza e non eccedenza (è stata dimenticata la necessarietà, e la completezza .) dei dati richiesti per lo svolgimento dell’attività istituzionale del soggetto pubblico richiedente.
Ottimo! Principi che sono, ovviamente, reversibili.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>