Questo articolo è stato letto 38 volte

ENTI LOCALI - Fondo Unrra 2016 per i soggetti in condizioni di marginalità sociale

Le domande a partire dalle ore 12 del 4 maggio fino alle ore 12 del 21 giugno 2016

Con la direttiva del 16 febbraio 2016 il ministro dell’Interno ha determinato per il 2016 gli obiettivi generali, i programmi prioritari, nonché i criteri per l’assegnazione dei contributi per complessivi € 2.000.000,00 così ripartiti:

  • €.1.000.000,00 per il finanziamento di interventi diretti a fornire servizi di accoglienza abitativa, di assistenza ai senza  fissa dimora, di distribuzione di alimenti (Azione 1);
  • €.1.000.000,00 per il finanziamento di interventi di sostegno, di riabilitazione, di recupero psichico di soggetti che versano in situazione di disagio mentale (Azione 2).

I contributi sono destinati ad interventi socio-assistenziali in favore di persone che si trovano in condizioni di marginalità sociale e in stato di bisogno.

Con l’avviso pubblico del capo Dipartimento (prot. n. 3662) del 15 aprile 2016, sono state fornite le indicazioni sulle modalità di presentazione delle domande di contributo da parte di soggetti pubblici e di organismi privati.

Gli enti pubblici potranno inserire come partner un ‘organismo privato’ solo dopo aver svolto una procedura di selezione che rispetti i principi di trasparenza, pubblicità, concorrenza e parità di trattamento.

Le domande devono essere presentate esclusivamente online sul portale https://fondounrra.dlci.interno.it a partire dalle ore 12 del 4 maggio 2016 fino alle ore 12 del 21 giugno 2016.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>