Questo articolo è stato letto 516 volte

ANAGRAFE- P.A.- STATO CIVILE - L’attività di sportello: l’identificazione (1 parte)

Regole pratiche e consigli
indicazioni-operative-relative-alla-procedura-di-verifica-delladempimento-degli-accordi-di-integrazione-in-scadenza.jpg

Approfondimento di L. Palmieri

L’attività di front-office o di sportello in tutti gli ambiti della Pubblica Amministrazione e, a maggior titolo, nell’ambito dei Servizi Demografici che gestiscono le vicende di ogni persona “dalla culla alla bara”, è connotata da una delicatezza e da una complessità che può essere pienamente compresa solo da chi la conosce veramente e da vicino.

Continua, dunque, quel piccolo manuale di sopravvivenza che si propone di fornire un supporto a tutti coloro che lavorano in trincea. Sì, perché di trincea si tratta, senza nessuna inclinazione al vittimismo.
Senza entrare in questioni che meritano approfondimenti in altra sede, utili a capire i ruoli, le competenze, le responsabilità, i diritti e i doveri del cittadino utente da un lato e della Pubblica Amministrazione dall’altro, è sufficiente ricordare che, prima di ogni altra, una regola va applicata: il rispetto della persona, sia sul versante cittadino utente, sia sul versante operatore di front-office.

In un rapporto paritario utente-pubblica amministrazione si costruiscono percorsi di analisi e di confronto improntati alla fiducia nelle istituzioni e al rispetto delle regole. Pertanto, nessuno spazio all’improvvisazione o al pressapochismo, ma tanta professionalità, pazienza, attitudine al contatto con il pubblico e grande padronanza di alcune regole fondamentali.

Esaminano in questo e nei prossimi approfondimenti, alcune tematiche che devono necessariamente far parte del bagaglio professionale dell’operatore di sportello dei Servizi Demografici; si tratta di tematiche che devono essere gestite con destrezza per evitare errori che possono inficiare la validità dell’azione amministrativa o determinare delle irregolarità non sempre sanabili.

Partiamo da una delle più importanti: l’identificazione. 

>> CONTINUA A LEGGERE

VAI ALLO SPECIALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>