Questo articolo è stato letto 345 volte

STATO CIVILE - La trascrizione dei matrimoni omosessuali avvenuti all’estero

unioni2

A seguito dell’entrata in vigore della disciplina delle unioni civili, i cittadini italiani che hanno contratto matrimonio all’estero in quegli Stati dove è consentito vorranno sicuramente chiedere la trascrizione ed il riconoscimento dell’efficacia del loro rapporto coniugale: ovviamente, non essendo previsto il matrimonio nel nostro ordinamento, chiederanno che venga riconosciuto almeno come unione civile.

>> Continua a leggere l’articolo

 

PER APPROFONDIRE

 

convivenze

UNIONI CIVILI E CONVIVENZE DI FATTO

Guida pratica ai nuovi adempimenti 
di stato civile e anagrafe

Procedure e modulistica

 

acquistaora

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>