Questo articolo è stato letto 543 volte

POLIZIA MORTUARIA - La figura dell’incaricato del trasporto funebre e sua qualificazione

trasporto

Articolo di Sereno Scolaro

Già con la circolare del Ministero della sanità n. 24 del 24 giugno 1993, al Punto 5.4 introduceva la qualificazione di incaricato di pubblico servizio per quanto riguardi il soggetto incaricato del trasporto funebre, definendo tale incaricato quale la persona che sia “ … da intendersi il dipendente o persona fisica o ditta a ciò commissionata: a) da impresa funebre in possesso congiuntamente delle autorizzazioni al commercio e di pubblica sicurezza di cui all’art. 115 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza; b) da un ente locale che svolge servizio pubblico secondo una delle forme previste dalla legge 8 giugno 1990, n. 142. …”, precisando nel periodo immediatamente successivo come: “ ….. La natura del trasporto di una salma è tale da assoggettare l’incaricato del trasporto alla normativa prevista per gli incaricati di pubblico servizio dall’art. 358 del codice penale, come modificato dalla legge 26 aprile 1990, n. 86, ed il trasporto stesso deve avvenire con mezzi indicati nell’art. 20 del decreto del Presidente della Repubblica n. 285/1990. …”.

 

>> Continua a leggere l’articolo

 

PER APPROFONDIRE

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>