Questo articolo è stato letto 115 volte

CITTADINANZA - Istanza di concessione della cittadinanza italiana – Convivenza con fratello avente frequentazioni criminali

diritticivili

Non risulta affatto illogica la decisione dell’Amministrazione di non concedere la cittadinanza italiana a persona che ha vissuto con un fratello che frequentava persone pluripregiudicate e pluricondannate per reati di particolare gravità, poiché tale frequentazione ben può aver esteso i suoi effetti negativi anche sull’interessato. Deve, infatti, considerarsi che la concessione dello status di cittadino italiano presuppone una positiva valutazione circa l’integrazione nello Stato italiano dello straniero sotto ogni profilo.

>> Continua a leggere la sentenza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>