Questo articolo è stato letto 1 volte

SENZA CATEGORIA - Il "lutto" può essere recuperato? Secondo l’ARAN: no

Il “lutto” può essere recuperato? Secondo l’ARAN: no

L’ARAN, con un “orientamento” del 28/10/2013 ha espresso l’avviso che ad un dipendente che, nel corso dei 3 giorni di permesso per lutto familiare, sia richiamato in servizio, non possa essere riconosciuto un “riposo compensativo”, non prevedendo le norme CCNL l’interruzione di tale permesso, per cui non doveva, né poteva esservi il richiamo in servizio.
Per altro, se il dipendente richiamato si sia presentato in servizio, la prestazione lavorativa va considerata ordinaria, senza alcun trattamento aggiuntivo.
Non si formulano considerazioni sugli aspetti di legittimità di tale “orientamento applicativo”, ma il lutto è pur sempre … lutto.

Vedi:
ARAN – Orientamenti Applicativi 28/10/2013

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>