Questo articolo è stato letto 844 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Trasmissione atti dall’estero – Discordanza sulle generalità – Irrilevanza

comunicazaione

È pervenuto a questo ufficio tramite Pec dal Consolato d’Italia a Zurigo un atto di nascita di una cittadina italiana, nostra residente Aire, e di un cittadino svizzero. Questa cittadina, secondo la normativa svizzera, con il matrimonio, contratto all’estero e trascritto in questo comune, ha cambiato il cognome da nubile, acquistando quello del marito. Ovviamente in Italia continua ad essere identificata con il cognome da nubile. In questo Comune risulta trascritto anche il suo atto di nascita, in quanto è nata a Zurigo da cittadini italiani.
L’atto di nascita del figlio riporta le generalità della madre con solo il cognome da coniugata, inoltre in questo comune risulta precedentemente trascritto un atto di nascita di un altro figlio nel quale la madre era identificato con entrambi i cognomi.
Allego le copie di tutti e due gli atti dei figli e richiedo i seguenti chiarimenti:
1. quali generalità della madre devo inserire nella trascrizione dell’atto di nascita del 2 figlio appena pervenuto;
2. come devo certificare le stesse generalità della madre per il 1 figlio: Rossi nata Bianchi, come indicato nell’atto o solo Bianchi;
3. come posso sanare la situazione, se possibile, perche dalla certificazione i due minori risultino figli della stessa madre.

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>