Questo articolo è stato letto 410 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Trascrizione di matrimonio avvenuto in Cina – mancanza del relativo atto – soluzione

matrimonio2

Una coppia cinese nostra residente  ha presentato la richiesta di trascrivere il loro atto di matrimonio avvenuto in Cina nel 2002, in seguito all’acquisizione della cittadinanza italiana del marito. Ci ha prodotto a tale riguardo una copia fotostatica dell’atto cinese, corredata dalla traduzione in originale effettuata presso il locale Consolato cinese. Ci hanno detto che in Cina non hanno mai registrato questo matrimonio e che l’originale è stato smarrito. Hanno altresì dichiarato di non poter avere un altro originale dalla Cina non avendo provveduto alla registrazione dell’atto a suo tempo. Si specifica che sono in Italia da più di 10 anni e che nelle anagrafi italiane sono sempre stati considerati coniugati con atto “non documentato”. Si chiede a tale riguardo come si possa procedere.

 

>> Leggi la risposta dei nostri esperti

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>