Questo articolo è stato letto 1.027 volte

STATO CIVILE - IL CASO – Scelta del nome al momento della dichiarazione di nascita

IMG_2220

Al momento della denuncia di nascita, il dichiarante ha comunicato di voler imporre il nome alla figlia “Raggio di luna”, sollevando le nostre ovvie perplessità, che abbiamo esposto al dichiarante, con grande cautela e rispetto. L’interessato ci ha comunicato che vi erano motivi personalissimi per tale nome e che non intendeva rinunciare a questa scelta, pienamente condivisa dalla madre della bimba e moglie del dichiarante: ha sostenuto che si era informato e non erano emerse disposizioni che fossero di ostacolo, in quanto non rilevava elementi di contrarietà con l’ordine pubblico, che sicuramente era corrispondente al sesso e che rispettava anche il numero degli elementi che potevano comporre il nome. Non sappiamo cosa fare.

 

>> Vuoi conoscere la risposta del nostro esperto? Continua a leggere QUI

 

PER APPROFONDIRE

 

nome

NovitaLA DISCIPLINA DEL NOME E DEL COGNOME
di Renzo Calvigioni

> Procedure > Adempimenti > Casi risolti > Modulistica 

Edizione ampliata e aggiornata con:

disposizioni sulle unioni civili

> giurisprudenza della Corte Costituzionale

> recenti circolari ministeriali

acquistaora

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>