Questo articolo è stato letto 188 volte

ENTI LOCALI - Emergenza Coronavirus: il nuovo DPCM

Le novità adottate nel nuovo provvedimento
gazzetta1-100x100

E’ stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 253 del 13 ottobre il D.P.C.M. con le nuove misure per il contrasto al contagio da Covid, le misure anti contagio saranno valide per i prossimi trenta giorni.

Tra le novità principali del nuovo D.P.C.M. segnaliamo: stop alle gite scolastiche e alle feste private, con una “forte raccomandazione” a limitare anche quelle in casa con più di sei persone. Ristoranti e bar dovranno chiudere alle 24 ma dalle 21 sarà vietato consumare in piedi, quindi potranno continuare a servire i clienti solo i locali che abbiano tavoli, al chiuso o all’aperto. Restano chiuse le sale da ballo e discoteche, all’aperto o al chiuso, mentre sono permesse fiere e congressi.

L’art. 1 del D.P.C.M. stabilisce che “è fatto obbligo sull’intero territorio nazionale di avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all’aperto a eccezione dei casi in cui, per le caratteristiche dei luoghi o per le circostanze di fatto, sia garantita in modo continuativo la condizione di isolamento rispetto a persone non conviventi, e comunque con salvezza dei protocolli e delle linee guida anti-contagio previsti per le attività economiche, produttive, amministrative e sociali, nonché delle linee guida per il consumo di cibi e bevande”. Dall’obbligo è escluso chi fa attività sportiva, i bambini sotto i 6 anni, i soggetti con patologie e disabilità incompatibili con l’uso della mascherina. Viene inoltre “fortemente raccomandato” l’utilizzo dei dispositivi “anche all’interno delle abitazioni private in presenza di persone non conviventi”.

>> IL TESTO DEL D.P.C.M. 13 OTTOBRE 2020
>> LA CIRCOLARE DEL MINISTERO DELLA SALUTE 12 OTTOBRE 2020 – INDICAZIONI PER LA DURATA ED IL TERMINE DELL’ISOLAMENTO E DELLA QUARANTENA
>> TUTTE LE PRINCIPALI NOVITA’ NELLE SCHEDE ALI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>