Questo articolo è stato letto 843 volte

ELETTORALE - Elezioni Politiche del 4 Marzo: prossimi adempimenti

referendum6

Entro sabato 17 febbraio, l’ufficio elettorale comunale  provvede alla quarta tornata della revisione dinamica straordinaria delle liste elettorali, per le cancellazioni per morte, con il cosiddetto “blocco delle liste”.  Inoltre, in presenza di dichiarazioni anagrafiche non veritiere, nel caso in cui il ripristino della posizione anagrafica precedente intervenga in tempi non utili per gli adempimenti di cui all’art. 32, primo comma, n. 4), del D.P.R. n. 223 del 1967, sempre sabato 17 febbraio, è il termine ultimo entro cui l’ufficiale elettorale potrà procedere alle variazioni delle liste elettorali conseguenti a detto ripristino.

La medesima scadenza, è prevista per la pubblicazione dei manifesti elettorali: i manifesti riproducenti le liste con i relativi contrassegni sono trasmessi da ciascun Ufficio centrale circoscrizionale per mezzo della prefettura ai sindaci dei comuni della circoscrizione per la pubblicazione nell’albo pretorio e in altri luoghi pubblici sia per la Camera sia per il Senato.

Entro il venerdì precedente l’elezione, cioè entro il 2 marzo, ovvero il sabato pomeriggio del 3 marzo, o la mattina stessa delle elezioni: designazione dei rappresentanti delle liste presso gli uffici elettorali di sezione. L’atto di designazione dei rappresentanti delle liste presso gli Uffici elettorali di sezione è presentato entro il venerdì precedente l’elezione al segretario comunale, che ne cura la trasmissione ai presidenti delle sezioni elettorali, ovvero direttamente ai singoli presidenti delle sezioni il sabato pomeriggio o la mattina stessa delle elezioni, purché prima dell’inizio della votazione.

Alle ore 16 di sabato 3 marzo: costituzione degli uffici elettorali di sezione. Gli Uffici elettorali di sezione sono costituiti dai rispettivi presidenti che ne chiamano a far parte quattro scrutatori e un segretario. Il segretario viene scelto dal presidente, prima dell’insediamento dell’ufficio, tra gli iscritti nelle liste elettorali del comune in possesso di titolo di studio non inferiore al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado. Mentre gli scrutatori sono quelli designati  dalla commissione elettorale comunale tra coloro che sono iscritti all’apposito albo istituito ai sensi della L. 95/1989, e secondo le modalità stabilite nella stessa legge, nonché dall’art. 38, T .U. Camera.

Dalle ore 7 alle ore 23 del 4 marzo 2018, votazione degli elettori: il presidente, dichiara aperta la votazione, dopo aver preso nota sulla lista sezionale degli elettori ammessi a votare in soprannumero nella sezione ai sensi dell’art. 50, T.U. Camera.

Gli elettori che all’ora di chiusura delle operazioni di votazione si trovano ancora nei locali del seggio sono ammessi a votare anche oltre il termine predetto.

Subito dopo la chiusura della votazione ed entro le ore 14 di lunedì 5 marzo: apertura e chiusura delle operazioni di scrutinio. Le operazioni di scrutinio hanno inizio subito dopo la chiusura della votazione, compiute le operazioni di cui all’articolo 67, T .U. Camera. Le operazioni di scrutinio proseguono senza interruzione e sono ultimate entro le ore 14 del lunedì. Si procede preliminarmente alle operazioni di scrutinio per l’elezione del Senato, concluse le quali si effettuano quelle per l’elezione della Camera.

 

PER APPROFONDIRE

 

Manuale pratico per l’ufficio elettorale

Manuale pratico per l’ufficio elettorale

Andrea Zuccotti - Umberto Coassin, 2018, Maggioli Editore
- Disciplina dell’elettorato attivo e passivo - Ruolo dell’Ufficiale Elettorale e delle Commissioni Elettorali - Voto degli italiani all’estero - Gestione dell’albo scrutatori e presidenti di seggio - Consultazioni elettorali

79,00 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>