Questo articolo è stato letto 39 volte

STRANIERI - Diniego del permesso di soggiorno – Segnalazione ai sensi dell’Accordo di Schengen – Non ammissibilità dello straniero nel territorio nazionale

La segnalazione fatta pervenire, ai sensi dell’Accordo di Schengen, da parte del Paese inseritore, vincola la Pubblica Amministrazione all’adozione del diniego del permesso di soggiorno
permesso di soggiorno

La segnalazione fatta pervenire ai sensi dell’Accordo di Schengen da parte del Paese inseritore, ai fini della non ammissione dello straniero nel territorio dello Stato, vincola la Pubblica Amministrazione all’adozione del diniego del permesso di soggiorno o dell’istanza di regolarizzazione; si tratta di un atto vincolato che presuppone soltanto una verifica dell’esistenza della segnalazione, della riferibilità della stessa allo straniero e della sua attuale (al momento della adozione del provvedimento) validità ed efficacia (T.A.R. Campania, Napoli, sez. VI, 12 maggio 2016, n. 2447; Consiglio di Stato, sez. III, 25 settembre 2012, n. 5092).

>> CONSULTA LA SENTENZA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>