Questo articolo è stato letto 3 volte

SENZA CATEGORIA - Cremazione e tariffe 2012: Ri-calcolati i valori

Cremazione e tariffe 2012: Ri-calcolati i valori

Con circolare n. 3104/AG del 4/1/2012, FederUtility – SEFIT informa come, per effetto sia delle variazioni della misura dell’aliquota ordinaria IVA (se ed in quanto applicabile), nonché della Nota di Variazione dl DFP, approvata dal Consiglio dei Ministri il 22 settembre 2011,sia stato necessario il calcolo delle tariffe (massime) per la cremazione, la cui determinazione spetta al comune (art. 1, 1 D. M. 1/7/2002), anche quando la gestione dell’impianto di cremazione in forma diversa da quella in economia diretta (art. 6, 2 L. 30/3/2001, n. 130). Risulterebbe che il suo contenuto sia stato anticipato agli associati SEFIT già il 31/12/2011.
Tra l’altro, nella parte finale, vi è un cenno che sembra preannunciare come nel 2012 potrebbero esservi le condizioni per l’adeguamento tariffario di cui all’art. 5, 2 D.M. 1/7/2002, anche se la triennalità non è stata osservata, per effetto del “blocco” di cui all’art. 3, 1 D.L. 29/11/2008, n. 185, variamente re-iterato, ma non più re-iterato nel D.L. 29/12/2011, n. 216.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>