Questo articolo è stato letto 203 volte

STATO CIVILE - Convivenza dei coniugi per oltre tre anni – pronuncia di nullità del matrimonio concordatario – dichiarazione di efficacia della sentenza del giudice ecclesiastico – inammissibilità

matrimonio

In vero se la convivenza come coniugi, intesa quale elemento essenziale del matrimonio-rapporto, ove lo stesso si protragga per oltre tre anni dalla celebrazione del matrimonio concordatario, è costitutiva di una situazione giuridica di ordine pubblico italiano e osta alla dichiarazione di efficacia nella Repubblica delle sentenze definitive di nullità di matrimonio pronunciate dai Tribunali ecclesiastici, per qualsiasi vizio genetico del matrimonio accertato e dichiarato dal giudice ecclesiastico.

>> Continua a leggere la sentenza

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>