Questo articolo è stato letto 73 volte

ANAGRAFE - Attuazione delle nuove disposizioni anagrafiche introdotte dal d.P.R.  n.126/2015

Attuazione delle nuove disposizioni anagrafiche introdotte dal d.P.R.  n.126/2015

La circolare evidenzia come la corretta attuazione delle nuove disposizioni anagrafiche introdotte dal citato d.P.R.  n.126/2015 costituiscano la condizione essenziale per la realizzazione dell’ANPR istituita presso  il Ministero dell’interno. 

 Dopo aver elencato le principali novità introdotte dalle nuove norme quali:
– sostituzione del  concetto di comune di iscrizione anagrafica   con quello di comune di residenza; – eliminati i riferimenti al comune di iscrizione AIRE;
– stralciata  dalle ipotesi di iscrizione e cancellazione e ricondotta ai casi di mutazione anagrafica la “fattispecie del trasferimento da altro comune o dall’estero del cittadino iscritto “;
–  introdotto,  tra le cause di cancellazione,  il trasferimento all’estero dello straniero, mentre   ne sono escluse il trasferimento della residenza in altro comune, all’estero, e il trasferimento del domicilio della persona senza fissa dimora;
–  i certificati anagrafici possono essere  rilasciati  da qualsiasi ufficio anagrafe;
– introdotto l’obbligo di identificazione del soggetto richiedente;
–  sottratte alla certificazione ed aggiunte il domicilio digitale , la condizione di senza fissa dimora e il titolo di soggiorno;
– l’interessato puo’ accedere  ai propri dati contenuti nell’ANPR   presso qualsiasi ufficio anagrafe;
– le rilevazioni demografiche  effettuate in conformità non più ai modelli bensì ai metodi, ai formati ed agli standard indicati dall’Istat e tenuto anche conto della disciplina attuativa in materia di censimento permanente;
– la vigilanza anagrafica 
effettuata dal Prefetto viene riferita alla correttezza degli adempimenti anagrafici;
– l’Aire resta disciplinata dalla legge n.470/1988  e relativo regolamento di attuazione; …..

 il Ministero dell’Interno invita  i Prefetti ad  “informare e sensibilizzare i sigg.ri Sindaci in  merito alle descritte novità normative, affinché assicurino particolare attenzione agli  adempimenti che si renderanno necessari per l’ottimale avvio del nuovo sistema, e ad adottare, fin da ora, ogni iniziativa utile per la piena realizzazione degli obiettivi posti dal legislatore Comuni”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>