Questo articolo è stato letto 1 volte

Acquisizione d'ufficio degli estratti catastali da allegare alla dichiarazione di successione

Acquisizione d’ufficio degli estratti catastali da allegare alla dichiarazione di successione

Nella risoluzione 13 febbraio 2013, n. 11/E, l’Agenzia delle Entrate chiarisce  che i dati catastali relativi agli immobili oggetto della dichiarazione di successione devono essere acquisiti d’ufficio dall’Agenzia stessa; di conseguenza,  i contribuenti non sono più tenuti ad allegare alla dichiarazione di successione gli “estratti catastali”, come previsto dall’articolo 30, c. 1, lett. e), del d. lgs. 346/1990. Ciò in quanto – anche per i dati attestati dai certificati catastali – sussiste l’obbligo previsto dall’art. 43, c. 1, del d.P.R. 445/2000, per effetto del quale le pubbliche amministrazioni sono tenute all’acquisizione d’ufficio di “tutti i dati ed i documenti che siano in possesso delle pubbliche amministrazioni, previa indicazione, da parte dell’interessato degli elementi indispensabili per il reperimento delle informazioni o dei dati richiesti (…)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>